Ancora un grande successo per Accipuglia e l’Evento “Olio in Blockchain”!

Torremaggiore, 27 settembre 2023 – Un altro grande successo targato Accipuglia per l’evento “Olio in Blockchain” che si è svolto presso il prestigioso Castello Ducale di Torremaggiore. L’evento ha rappresentato un momento di profonda riflessione e conoscenza, focalizzato sulla tracciabilità e valorizzazione del prezioso olio prodotto nel territorio.
Un’eterogenea platea di appassionati, imprenditori ed esperti del settore si è riunita infatti il 27 settembre per esplorare il connubio tra tradizione e innovazione che la blockchain può offrire al mondo dell’agroalimentare.
L’incontro è stato reso possibile grazie al sostegno finanziario del Gal Daunia Rurale 2020, il quale ha contribuito a realizzare un evento all’insegna dell’informazione e della condivisione di idee.
Il programma dell’evento ha previsto:

  • Un’accoglienza calorosa per tutti i partecipanti presso il Castello Ducale di Torremaggiore grazie all’intervento ed al coordinamento del Prof. Michele De Lilla, consulente esperto del comparto agroalimentare e socio del Teatro Cantina Pugliese, che ha presentato il progetto “Amici per la terra”, nonché quello di Accipuglia, rappresentando l’importanza dell’iniziativa e il suo contributo alla valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti.
  • Hanno fatto seguito i saluti istituzionali del GAL Daunia Rurale 2020 nella persona del Presidente Pasqua Attanasio, che ha dato voce anche al Vicepresidente e Sindaco di Torremaggiore, Dott. Emilio di Pumpo, entusiasti di avvalorare la necessità di promuovere la tracciabilità e la qualità dell’olio locale.
  • Successivamente, l’evento è entrato nel vivo della questione Blockchain con l’illustre intervento del Prof. Luca Grilli del Dipartimento di Economia, Management e Territorio (DEmeT) – Università degli studi di Foggia, che ha spiegato cos’è la Blockchain e come viene applicata nel settore agricolo, per poi proseguire con il Dott. Mario Natale del Dipartimento di Giurisprudenza – Università degli studi di Foggia, che ha illustrato gli aspetti legali legati alla Blockchain, in particolare con riferimento all’opportunità del pegno rotativo per il settore olivicolo – oleario, aprendo poi una finestra sul Progetto RIPARTI (assegni di ricerca per riPARTire con le imprese) dedicato alla necessità di investire nella ricerca e nella formazione professionale di giovani ricercatori da inserire nel sistema produttivo regionale.

Dopo aver affrontato l’argomento, si è lasciato spazio a momenti di leggerezza e divertimento: sulle note musicali di Madame Butterfly e Mister Bear, lo Chef Francesco Panniello ha dato inizio al suo show cooking, preparando un delizioso piatto di troccoli con crema di ceci e zafferano ed aggiunta di crema di pomodori secchi, inevitabilmente messi a disposizione dalle aziende di Accipuglia.

Accipuglia continua a promuovere l’innovazione e la valorizzazione del territorio, e l’evento “Olio in Blockchain” rappresenta solo una delle tante iniziative volte a integrare la tecnologia con le eccellenze locali.

Per ulteriori informazioni e future iniziative, visitate il sito web accipuglia.it o contattate l’indirizzo mail info@accipuglia.it .

Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 – Regione Puglia Gal Daunia
Rurale 2020 – Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l’Europa investe nelle zone rurali.
Psr 2014-2020 – Regione Puglia. Misura 19 – Sottomisura 19.2 “Sostegno all’esecuzione nell’ambito degli interventi della
strategia” Intervento 1.4 “Reti di Cooperazione del Distretto del Cibo della Daunia Rurale”.
Organismo responsabile dell’informazione: Amici per la Terra RTI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *